• Simple Item 14
  • Simple Item 8
  • Simple Item 5
  • Simple Item 6
  • Simple Item 7
  • Simple Item 1
  • Simple Item 4
  • Simple Item 3
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Archeologia

Necropoli di Atrio Metropoli
L'Atrio Metropoli sorge nel lato meridionale della Basilica di San Gavino ed è stato oggetto di recenti scavi archeologici che hanno svelato le fasi insediative nell'area di Monte Agellu precedenti l'edificazione della basilica romanica. Nell'Atrio Metropoli della Basilica di San Gavino è stata riportata alla luce una porzione della necropoli pagana e cristiana di Turris Libisonis, attualmente fruibile per visite guidate.

Area archeologica Turris Libisonis
L'antica città romana di Turris Libisonis, sulla foce del rio Mannu, al centro del golfo dell'Asinara, è l'antenata dell'attuale Porto Torres, oggi come allora scalo marittimo fondamentale della Sardegna nord-occidentale. Sotto il lungo dominio romano la città fu interessata da vari rinnovamenti urbanistici: costruzione di sistema viario, tre impianti termali, acquedotto e implementazione del porto che intratteneva rapporti commerciali con Ostia. >>> Scopri di più.

Ponte Romano
Il ponte, la cui costruzione risale all'età imperiale, "cavalca" il fiume Rio Mannu. Faceva parte della rete stradale che collegava la città con l'entroterra e con le miniere della Nurra. >>> Scopri di più.

Necropoli di Via Libio
Il complesso archeologico di via Libio è costituito da diverse sepolture di epoca romana collocate nel settore orientale della necropoli di Turris Libisonis, nelle vicinanze di un nuovo tratto della cinta muraria recentemente indagato. >>> Scopri di più.

Necropoli Su Crucifissu Mannu
 
Il complesso funerario delle Domus de Janas di Su Crucifissu Mannu è ubicato al limite meridionale del territorio di Porto Torres ed è stato individuato per la prima volta nel 1956 durante i lavori per la costruzione dell'acquedotto. >>> Scopri di più. 

Musei e Monumenti

Museo Archeologico Nazionale Antiquarium Turritano
L'Antiquarium Turritano, Museo archeologico nazionale ricompreso nel Polo Museale della Sardegna, ospita numerosi reperti di origine ceramica, statue in marmo e mosaici rinvenuti nell'adiacente sito della Colonia Iulia Turris Libisonis. >>> Scopri di più.

Torre Aragonese
La Torre Aragonese, che sorge nel porto della città, è uno dei monumenti simbolo del territorio. È alta 14 metri e larga 13 metri. Fu costruita nel 1325 per volontà dell'Ammiraglio aragonese Carroz, che conquistò il territorio in quel periodo. Aveva la funzione di avvistamento e di protezione del centro cittadino, situato, all'epoca, nella zona di Monte Agellu. >>> Scopri di più.

Museo del porto 
La prima ferrovia di Porto Torres fu inaugurata nel 1872. L'edificio dell'attuale Museo del Porto aveva la funzione di magazzino e ufficio spedizioni per le merci che potevano viaggiare a piccola velocità. Per questo motivo è conosciuto da tutti con il nome de "La Piccola". >>> Scopri di più. 

Chiese

Basilica di San Gavino
La basilica di San Gavino è il monumento romanico più grande in Sardegna. La Basilica è dedicata ai martiri turritani Gavino, Proto e Gianuario, decapitati a Turris Libisonis verso il 303 d.C. sotto Diocleziano e Massimiano. Le loro reliquie sono custodite nella cripta seicentesca, realizzata al di sotto della navata centrale dopo la conclusione degli scavi effettuati nel 1614 per ricercare i tre corpi santi. >>> Scopri di più.

Chiesa di Balai Vicino 
La Chiesa di Balai Vicino, chiamata anche San Gavino a Mare, è stata costruita su una roccia a picco sul mare. 
>>> Scopri di più.

Chiesa di Santu Bainzu Ischabizzaddu o Balai Lontano 
Partendo dalla spiaggia di Balai e proseguendo lungo la pista ciclabile, dopo circa due chilometri si raggiunge la chiesa di Balai Lontano o di Santu Bainzu Ischabizzaddu. 
>>> Scopri di più.

Tradizioni

Festha Manna
Da secoli il culto dei Santi Martiri Turritani Gavino, Proto e Gianuario (martirizzati a Turris Libisonis, odierna Porto Torres, nel 303 d.C. sotto gli imperatori Diocleziano e Massimiano) è vivo in città ed in tutta la Sardegna. Il 3 maggio i simulacri lignei secenteschi raffiguranti i Martiri vengono portati in processione dalla Basilica di San Gavino sino alla chiesa di San Gavino a Mare (Balai Vicino). >>> Scopri di più.

Festa dei Santi Martiri Turritani
Per la Comunità Parrocchiale, per l'intera città di Porto Torres e per l'Arcidiocesi Turritana la Festa dei Martiri Gavino, Proto e Gianuario è un avvenimento importantissimo dal punto di vista religioso, storico e culturale. Nel fare memoria del martirio dei patroni della città si riscoprono le radici della fede e la gioia della vita comunitaria. >>> Scopri di più.

Regata del Pescatore
La Regata del Pescatore rappresenta uno spaccato della giornata tipica del pescatore degli inizi del secolo scorso, nella quale entrano in gioco abilità, capacita, astuzia e forza in egual misura per riuscire ad arrivare in fondo alla difficile prova. >>> Scopri di più.













Nessuna connessione internet